Laboratorio delle idee per la produzione e la programmazione dello spettacolo lombardo

UNPRINTED. Quello che non ti dicono

UNPRINTED. Quello che non ti dicono - Immagine: 1
compagnia: Compagnia Caterpillar
di: Valentina Sichetti
drammaturgia: Valentina Sichetti
cast: Denise Brambillasca, Gaia Carmagnani, Eugenio Fea Bosia, Ilaria Longo
regia: Valentina Sichetti
in coproduzione: Pacta. dei Teatri
durata: 90 minuti
UNPRINTED. Quello che non ti dicono
Per visualizzare questi dati, è necessario effettuare la login.
Per visualizzare il video, effettua la login.
Scheda tecnica

Alice è una giovane aspirante scrittrice che si trova a fare i conti con un mondo del lavoro che le appare inaccessibile. La difficile realtà che le si prospetta, la scoraggia. Non era preparata. Grazie al supporto e al sostegno della sua amica e coinquilina Maya, però, trova la forza di non darsi per vinta. Sostiene un colloquio per entrare a far parte di una testata giornalistica, al fine di iniziare a vivere del suo mestiere e di intessere, come le suggerisce Maya, una rete di conoscenze. Conoscenze che magari potranno portare finalmente alla realizzazione della massima aspirazione di Alice: pubblicare il suo libro, diventare una scrittrice.
Quando, però, in gioco entra il mondo della redazione, le cose si fanno più complicate e meno chiare.
Ha inizio un gioco di luci e ombre, in cui viene difficile riconoscere i confini della realtà e dove spesso è facile “cadere in trappola”.
Quando anche la realtà è in vendita cosa si è disposti a fare pur di raggiungere uno scopo?


NOTE DI REGIA
“Unprinted” è tutto quello che c’è di inedito, di non pubblicato, di “poco interessante”, perché la vita, quella vera, non è sempre interessante.
Ciò che non trova spazio nella pagina è la fatica, la frustrazione, la nausea di chi deve portare a casa il risultato. Perché è questo che conta. Il risultato.
Non ci interessa come l’hai ottenuto, purché tu lo ottenga. Del resto, a nessuno importa se la storia che racconti è vera, finché la racconti. Che sia su Instagram, Facebook, a cena con gli amici, in un’epoca performativa come la nostra, siamo la storia che raccontiamo. E nessuno racconta della fatica, dei compromessi. Solo del risultato, purché sia un successo.
Come dice ad un certo punto la direttrice del giornale, Iole: “Lascia che vedano solo i fiori e le farfalle e magari col tempo, la puzza di merda te la dimentichi”.
Vittime di una narrazione che rende conto solo dei successi, nella vita, quella vera, ci si trova spesso impreparati di fronte a "Quello che non ti dicono”.
E così sarà per i nostri protagonisti.
Unprinted racconta di un’umanità che nella ricerca di se stessa, dimentica dove trovarsi. Continua disperatamente a cercare. Ma, forse, nel posto sbagliato.

 

Idea nata nell’ambito della realizzazione di “Misericordia”, produzione di Campo Teatrale all’interno del progetto Unprotected
Disegno luci Manfredi Michelazzi,locandina Edoardo D’Ostilio
Grazie a Eco di Fondo, Adele Di Bella, Federico Medori

Calendario eventi
16.11.2024
00:00
18.05.2024
21:15
22.10.2023
21:00
21.10.2023
21:00
20.10.2023
21:00
19.10.2023
21:00
18.10.2023
21:00